XTC 4x4  1° TAPPA IMPERIA CAMPIONATO 2015

 Foto e testi Paolo Baraldi - Video Danilo Cerquaglia QTM Video


Per la stagione 2015, il campionato XTC 4x4 riparte da Imperia... non ci poteva essere partenza migliore!

 


Uno splendido e soleggiato weekend ha dato il benvenuto a Colle San Bartolomeo, in provincia di Imperia, ai partecipanti alla prima tappa del campionato italiano 2015 XTC 4x4. Sin dal tardo pomeriggio di venerdì 6 marzo sono iniziati gli arrivi dei primi team che hanno preso posizione all’interno del paddock del Crossodromo La Colla. Sabato, terminate le iscrizioni e le verifiche tecniche sono risultati regolarmente ammessi alla competizione ben 22 equipaggi, tra cui uno francese, così suddivisi: 3 nella categoria SuperSerie, ben 11 tra i Preparati e 8 nella classe regina degli Speciali. Tra i partecipanti presenti in Liguria, molti erano volti noti ed alcuni altri degli esordienti in questo campionato; tra tutti ricordiamo con piacere il ritorno sui campi di gara dopo una lunga assenza di Luciano Collarini. I campioni 2014, Nardi, Team Traction 4x4, per i Preparati e Buggiani per gli Speciali, erano presenti per mettere in lizza il loro titolo guadagnato con ragione e fatica lo scorso anno.


Durante il briefing Nicola Bianchi ha ricordato ai concorrenti le novità 2015 tra le quali la nuova gestione delle classifiche che, con l’introduzione del concetto di “gara 1” e “gara 2”, avvicina l’XTC alle norme di quotati sport motoristici professionali.  Il Crossodromo La Colla è ben noto agli habitué dell’XTC, i quali conoscono perfettamente il suo terreno e le insidie che nasconde. Si è trattato quindi di una gara tecnica che è stata affrontata da tutti con la dovuta attenzione senza però inficiare il divertimento e lo spettacolo per il pubblico che è stato quello delle grandi occasioni soprattutto nella giornata della domenica.

GARA 1: sabato 7 marrzo

Come consuetudine qui a Colle San Bartolomeo, la giornata del sabato è stata dedicata alla classica impostazione di gara dell’XTC, ovvero quella a singole prove speciali. L’organizzazione ha predisposto ben 7 differenti zone valutative che hanno dato del filo da torcere ai vari equipaggi.

Tra i superserie hanno prevalso Alessandrini e Tiberiani, dimostrando con il loro Wrangler TJ  di essere a loro agio tra le porte di questa disciplina. Nella categoria dei Preparati, Nardi e Adami del team Traction 4x4 hanno largamente dominato la giornata distaccando di oltre 500 punti il diretto inseguitore l’equipaggio Moretti-Veneruso alle cui spalle si è insidiata la compagine del team Evolution 4x4 con ben tre vetture che hanno costretto i ragazzi del Prato Fuoristrada, Pieraccioli e Piumi, all’inseguimento. Stessa sorte per il team HM presenti alla gara con gli equipaggi Mazzilli-Mazzilli e Gasparri-Manuali, con le vetture ancora da rodare, e per Cecchini-Papini del Team Sottosopra 4x4. Esordio a piccoli passi invece per l’equipaggio Tironi-Bassanelli, alla prima esperienza in questa categoria dopo un paio di gare effettuate lo scorso anno tra i Superserie. Per quanto riguarda gli Speciali, la prima giornata di gara è stata segnata dal ritorno di Collarini che ha bordo del suo tubolare made in USA ha dominato su tutti gli altri avversari distaccando di ben oltre 600 punti il diretto inseguitore Buggiani. Questo esordio si preannuncia evocativo di una stagione che sarà all’insegna della lotta sportiva per dominare questa categoria. Segnaliamo gli sfortunati Tadini e Cognini che a causa di alcuni imprevisti e ribaltamenti si sono visti distaccare di misura da Buggiani e Collarini. Tra gli Speciali, oltre ai simpatici e rocamboleschi ragazzi del Team Ciuenda, segnaliamo la presenza dell’equipaggio francese Fernandes-Lavedere per la prima volta in una gara XTC e che ha dovuto fare i conti con l’inesperienza in questo campionato.

GARA 2: domenica 8 marzo

La giornata di domenica è stata caratterizzata dallo spettacolo grazie alla prova cosiddetta a “gironi” con un percorso formato da giri di pista veloci affrontato da tutti i concorrenti contemporaneamente unito a prove tecniche da effettuare singolarmente e alla “speciale spettacolo” del pomeriggio. Tra i Superserie, il team composto da Scianna e Sturniolo è stato il migliore aggiudicandosi entrambe le prove.  Tra i preparati ha vinto “gara 2” Morandini soprattutto grazie all’ottimo risultato nella prova speciale 6, aperta entrambi i giorni per i Preparati e gli Speciali. Nella classifica di giornata segnaliamo un ottimo recupero di Pieraccioli salito in terza posizione ed un imprevisto calo di Nardi, team Traction 4x4, che ha perso posizioni per alcune noie meccaniche prontamente riparate ma che lo hanno penalizzato soprattutto nel girone. Buggiani, negli Speciali, ha recuperato lo svantaggio su Collarini recuperando la prima posizione grazie al vantaggio ottenuto nella prova a gironi, dove Collarini ha perso qualche minuto in attesa di poter effettuare la prova tecnica numero 5 già impegnata da un altro concorrente. 

Dopo due intensi giorni all’insegna del fuoristrada a tutto tondo, ecco i risultati di tappa che vedono vittoriosi tra i Superserie Alessandrini e Tiberiani seguiti da Scianna e Sturniolo e terzi Sturniolo e Scianna. Tra i Preparati la vittoria è andata a Morandini e Morganti seguiti dai fratelli Arrigucci, entrambi del team Evolution 4x4, ed in terza posizione Nardi e Adami del team Traction 4x4. Tra gli Speciali, Buggiani e Pellegrini vincono la tapa, pur avendo ottenuto i medesimi punti di Collarini-Koci. In questi casi, infatti, al fine di comporre il podio, il regolamento privilegia chi guadagna maggior punti in gara due. Tadini e Fiorenza, con una zampata in “gara 2” durante i gironi a discapito di Cognini e Aguzzi , si sono aggiudicati il terzo posto. Attenzione quindi alla classifica generale, dove Buggiani e Collarini si ritrovano appaiati a 28 punti. La stagione è appena iniziata e si preannuncia una grande sfida.

La seconda tappa è prevista per l’11 e 12 aprile 2015 ad Attimis in Provincia di Udine.