L'XTC 4x4 vola in Europa!

 Testo Paolo Baraldi

 

Finalmente il sogno di Nicola Bianchi di portare l’Extreme Trophy Challenge in Europa è diventato realtà con il campionato europeo Europe Xtreme Challenge.

Possiamo affermare con orgoglio che l’embrione dell’EXC è nato proprio in seno all’XTC 4x4 da una profetica “visione” di Bianchi che poi è stata sviluppata e concretizzata grazie all’impegno di Santi Sturniolo, Simone Motosso e Fulvio Malaspina che hanno dato vita all’associazione Equipe France Classique per gestire l’evento paneuropeo. L’ Europe Xtreme Challenge vedrà coinvolte ben cinque nazioni, Italia, Francia, Spagna, Portogallo e Gran Bretagna, per un totale di sette gare più la finale che si svolgerà in Italia a Aquila d’Arroscia. I nomi delle gare e dei club organizzatori coinvolti nell’EXC sono importanti ed il nostro campionato nazionale XTC 4x4 è presente con ben due eventi: quello di Attimis del 16 e 17 aprile e quello di Colle San Bartolomeo del 16 e 17 luglio. Questa decisione del comitato organizzatore, la dice lunga sul valore tecnico-organizzativo dell’XTC 4x4 che negli ultimi anni è cresciuto sia in numeri che in qualità.

Questa importante novità per la stagione 2016, oltre a quella che vi avevamo già comunicato relativa alla nascita dell’XTC 4x4 Sardegna, porta l’Extreme Trophy Challenge ad un livello superiore senza pari in Italia e di conseguenza proietta verso l’Europa i nostri equipaggi che a livello tecnico e sportivo non hanno niente da invidiare ai colleghi stranieri; anzi questa sarà l’occasione per confrontarsi con altri teams ed esportare la qualità dell’offroad made in Italy.

A livello pratico, partecipare all’EXC è molto semplice: bisogna formalizzare l’iscrizione al trofeo europeo, anche a campionato iniziato, ed a ogni equipaggio sarà richiesto di partecipare ad almeno a due delle tappe in calendario per poter accedere alla classifica generale. La classifica assoluta del challenge sarà formata dalla somma dei vari punteggi ottenuti in ogni gara e determinerà i primi 12 team di ogni categoria che avranno accesso alla finale Italiana. Per la stagione 2016 dell’Europe Xtreme Challenge sono previste due classi: Preparati e Prototipi.

Per maggiori informazioni, per conoscere il regolamento, quali sono le competizioni del campionato ed il calendario è possibile consultare il sito web ufficiale www.equipefranceclassique.com.

Per i partecipanti all’XTC 4x4 l’occasione di proiettarsi in Europa è ghiotta e particolarmente agevolata, infatti partecipando alle due gare di Attimis ed Imperia ed ottenendo un buon piazzamento si è quasi sicuri di poter accedere alla finale che per comodità nostra è ancora in Italia. Nulla toglie poi di poter partecipare anche alle gare all’estero, due delle quali sono in Francia, per ottenere ancora più punti in vista del campionato europeo e tenere alto il nome dell’XTC 4x4 e dell’Italia anche fuori dai nostri confini nazionali.