Into the legend

Foto e testo Paolo Baraldi

 

Ci sono veicoli e persone che a volte entrano nella leggenda sia per le imprese che hanno compiuto che per il modo con cui le hanno affrontate. Questo è il caso di Daan dall'Olanda e Mark dall'Inghilterra.

 

Passengiando tra i fuoristrada allineati per lo show start in Topusko del Croatia Trophy, la mia attenzione è stata attirata da un vecchio Land Rover Series 3. Avvicinatomi per vederlo meglio ho scoperto che in realtà si trattava di un particolare ibrido: telaio, motore, trasmissione e sospensioni erano di un Defender 300 TDI ai quali era stata applicata la scocca di un Series 3. Solo questo mi ha fatto innamorare di questo 4x4 perchè è da tempo che chiedo ai preparatori specializzati in Defender di realizzare un veicolo del genere. Parlando con l'equipaggio, l'olandese Daan Schreuders e l'inglese Mark Layzell, scopro che non correranno al Croatia Trophy nella categoria Adventure, come tutti si aspettavano, bensì nella Trophy. Tanto di cappello per la loro scelta che li metterà a confronto con prototipi veri mostri del fuoristrada. Spostandomi poi verso la parte posteriore, non posso non notare sul portellone degli adesivi troppo familiari: uno del Rainforest Challenge, uno del Ladoga Trophy e quello del Croatia Trophy. La domanda a Daan e Mark è stata immediata: come mai le tre icone del fuoristrada sul loro 4x4? La risposta, scontata, è stata diventata più interessante con una loro precisazione: " perchè abbiamo partecipato a tutte queste tre gare e lo abbiamo fatto con questa macchina!". Tanto rispetto a Daan Schreuders e Mark Layzell che secondo noi hanno affrontato delle gare tanto dure quanto leggendarie con uno spirito d'altri tempi; uno spirito quasi da avventurieri! La loro è vera passione, sia per il fuoristrada che per Land Rover, e dimostrano che si può vivere esperienze di gare estreme anche a bordo di un 4x4 che nulla ha a che vedere che i potenti e tecnologici prototipi che imperversano ai giorni nostri. 

 

Complimenti ragazzi!