RFC Global Series South Europe 2017

Ufficio Stampa RFC G.S.South Europe Gianna Vardanega

 

 

Si è tenuta presso l'Azienda Agricola Cadibon di Corno di Rosazzo (UD) la presentazione della seconda edizione del Rainforest Challenge Global Series South Europe, 

Si è tenuta presso l'Azienda Agricola Cadibon di Corno di Rosazzo (UD) (www.cadibon.it ), nel cuore dei Colli Orientali del Friuli Venezia Giulia, terra di vinificatori raffinati, la presentazione della seconda edizione del Rainforest Challenge Global Series South Europe, una gara improntata non solo sulle capacità degli equipaggi e del mezzo, ma anche sulla collaborazione e sulla correttezza dei singoli equipaggi, ribadendo il concetto già espresso nella scorsa edizione "emergerà chi saprà dimostrare di saper vincere non solo con il piede, ma anche con la testa". Un incontro non a caso anticipato, ma per fare in modo che tutto lo staff possa programmarsi per le giornate dedicate alla manifestazione e per dare una prima infarinatura di massima, ai Media presenti, di quelle che saranno le novità dell'edizione 2017. In questa occasione sono state inserite due nuove figure nello staff, nella persona di Romeo Manzan, quale responsabile delle verifiche tecniche e nella persona di Rudi Orgnacco quale responsabile dei commissari di percorso. Naturalmente più avanti verranno indetti altri incontri per i dettagli più tecnici. Definitiva la data della manifestazione che si terrà il 26 27 e 28 maggio 2017. Il venerdì sarà dedicato all'accoglienza degli equipaggi, alle verifiche amministrative e tecniche alle quali seguirà il prologo in notturna che stabilirà la griglia di partenza del sabato. Nuova location per questa prova del venerdì che verrà svolta completamente su terreno naturale, su di un tracciato fettucciato, qui, fango, tuist, difficoltà tecniche e qualche gioco a sorpresa preparato dall'organizzazione, darà modo ai partecipanti di testare il proprio mezzo e lo spirito di collaborazione del team. Nessuna prova di trasferimento è prevista per questa edizione, concentrata tra Cormons, ospiti dell'Azienda Agricola Feresin (www.feresin.it) e Corno di Rosazzo, ospiti dell'Azienda Cadibon (www.cadibon.it) e la vicina Azienda Perusini (www.perusini.com ), quest'ultima ospiterà anche la cerimonia di chiusura e le premiazioni. La giornata clou sarà il sabato che vedrà gli equipaggi impegnati in due tracciati distinti in base alla categoria di appartenenza, "Preparati" o "Prototipi", da percorrere più volte possibili avendo a disposizione il tracciato dalle 9:00 alle 16:00. Annessa nel tempo di percorrenza ci sarà anche la prova di ammissione a cronometro che convaliderà gli stadi di avanzamento raggiunti. I percorsi verranno invertiti la domenica, con un orario di percorrenza inferiore, si terminerà entro le ore 14.00, mantenendo comunque le caratteristiche diverse per ogni categoria. Sviluppata in questo modo, in due versanti collinari diversi, ogni equipaggio potrà confrontarsi esclusivamente con i propri simili. Il regolamento ricalca il format della scorsa edizione e verrà pubblicato prossimamente assieme ai moduli di iscrizione.Il programma per la nuova edizione sembra fin d'ora migliore anche dal punto di vista della logistica per gli equipaggi e del parco chiuso. Le riprese dell'evento saranno curate da Damiano D'Ambrosio (www.4x4mafia.net). Dopo un doveroso brindisi al primo appuntamento si è tenuta la cena presso il ristorante Ca' Belon di Dolegnano, per poi chiudere la serata al Maialotto di Gradisca d'Isonzo. Possiamo dire che la macchina operativa è partita per una nuova ed entusiasmante edizione del RFC Global Series South Europe, che ospiterà non solo equipaggi italiani, ma che vede all'orizzonte già allineati alcuni interessanti team stranieri. Seguiteci nelle prossime news!

 

GLI ORGANIZZATORI:

Patrick Silvestri, creatore e direttore dell'evento, +393472290065

Paolo Paoletti, Organizzazione e Coordinamento, +383928877886

Furio Rossetto, Organizzazione e Pubbliche Relazioni, +39335332569

Per informazioni e preiscrizioni: info@flsoffroad.it

Sito ufficiale di riferimento: www.flsoffroad.it