Morandini e Morganti al Croatia Trophy

Foto e testo Paolo Baraldi

 

Tra gli equipaggi italiani in gara all'edizione 2017 del Croatia Trophy, Filippo Morandini e Samuele Morganti, team Evolution 4x4, sono tra quelli che hanno meglio figurato classificandosi secondi nell'Adventure.

Dopo gli ottimi risultati ottenuti nelle gare italiane e dopo aver vinto il Croatia Trophy Italian Experience, Filippo e Samuele si sono messi in gioco nella non facile gara croata. Per loro le sfide da affrontare sono state parecchie; era la prima volta che partecipavano ad una competizione marathon così tosta, la prima volta a dover fare i conti con un road book per poi non parlare dell'alto livello degli avversari. Ovviamente non è stato facile; si sono dovuti ambientare, capire come funzionava la gara e soprattutto adattarsi al tipo di competizione che non è certo una gara a speciali "one shot" come erano abituati in Italia. Dopo una partenza da dimenticare con un ribaltamento nel prologo che li ha subito relegati alla ventesima posizione, si sono rimboccati le maniche per risalire la classifica con una sequenza di ottimi buoni piazzamenti di tappa tra cui alcune vittorie. Morandini e Morganti tengono alti i colori dell'Evolution 4x4 e la classifica finale del Croatia Trophy 2017 li vede secondi  nella categoria Adventure.

Le impressioni di Filippo Morandini

 

"Un esperienza unica, mai fatta una gara come questa, mi sono divertito tantissimo anche se per me e Samu non è stata una passeggiata per trovare il giusto feeling con il road book.

 

Posti fantastici e gli organizzatori veramente preparati ed impeccabili; orari quasi sempre rispettati sempre pronti a dare spiegazioni "anche se ci capivo poco".

 

È stata dura sia fisicamente che mentalmente sia per il pilota che per il navigatore senza considerare i problemi che ci sono stati alla macchina!

 

Una bella gara che spero di rivedere anche meglio il prossimo anno... chissà magari anche nella categoria superiore!"

Le impressioni di Samuele Morganti

 

"Beh... che dire per adesso è stata una delle migliori gare fatte (spero ci sia modo di rifarla). 

 

Il Croatia Trophy è una gara davvero affascinante sia per la morfologia del terreno che per i posti in cui siamo passati! È stata una gara di 9 giorni davvero impegnativa sia dal punto di vista della guida che della navigazione con la novità del road book alla quale non si era abituati e come hai visto ci siamo persi svariate volte e quando si è iniziato a capire meglio si era già alla fine!!

 

A parte il ribaltamento nel prologo (forse perchè Pippo voleva vedere se respiravo anche sott'acqua) il resto della gara è andato benissimo seppur con qualche problemino tecnico che comunque fa parte de gioco!!

 

Del resto non ci siamo mai arresi ed abbiamo fatto una bella rimonta grazie anche alla guida di Pippo!"

Inoltre, Filippo e Samuele hanno voluto fare un  ringraziamento speciale ai meccanici dell'assistenza che, "tutte le sera hanno pensato a ricontrollare approfonditamente la macchina mentre noi ci "divertivamo" ma soprattutto a tutti gli amici del club Evolution 4x4 che ci hanno accompagnato e sostenuto durante questi 9 giorni."