Jeepers Meeting 2019: il sogno di Bruno Tinelli è diventato leggenda

Dal 27 al 30 giugno, presso l’Offroad Arena di Maggiora (NO), si è svolta la diciassettesima edizione del Jeepers Meeting. Le Jeep sono state solo il trait d’union tra i protagonisti che hanno dato vita a questo leggendario evento nato dall’illuminata visione di Bruno Tinelli che ha fatto diventare il suo sogno a stelle e strisce una realtà per tutti i Jeepers europei.

Foto e testo di Paolo Baraldi

jeepers meeting 2019 bruno tinelli

Da quel fatidico 2003, quando Bruno Tinelli pensò e fece nascere il Jeepers Meeting, di anni ne sono passati.

 

“In quegli anni, abbandonando definitivamente il settore gare e unendomi al Jeepers Club Milano” mi racconta Bruno, “era arrivato per me il momento di realizzare il mio sogno: quello di organizzare un raduno monomarca Jeep come lo avevo sempre immaginato.”

jeepers meeting 2019 bruno tinelli
Bruno Tinelli

In questi 17 anni il Jeepers Meeting è cresciuto, si è adeguato ai tempi ed è diventato il raduno monomarca Jeep con il record europeo di veicoli iscritti. Non per questo però ha perso di vista la passione e lo spirito dei primi anni.  “Lo spirito e la passione che sin dall’inizio si è creata intorno al Jeepers Meeting e che ogni volta si ripete, ci galvanizza e ci da la forza  per lavorare all'edizione seguente.” Proprio come ricorda Bruno, la passione è la ragione del successo del Jeepers Meeting ed il motivo per il quale da tutta Europa gli appassionati di Jeep si riuniscono ogni anno a Maggiora.

Jeepers Meeting Woodstock edition: 4 giorni di amore per Jeep

Quest’anno si festeggia il 50° anniversario di Woodstock ed il tema dell’edizione 2019 del Jeepers Meeting non poteva che essere dedicato alla Fiera della Musica e dell’Arte che dal 15 al 18 agosto 1969 si svolse nella piccola città rurale di Bethel nello stato di New York.

 

Dal 27 al 30 giugno l’Offroad Arena di Maggiora è stata la Woodstock italiana dei Jeepers che, parafrasando il motto del famoso festival hippie, hanno celebrato la loro passione comune all’insegna dello slogan “4 days of love for Jeep”.

jeepers meeting 2019 bruno tinelli

Non poteva quindi mancare tanta musica dal vivo!

I concerti hanno accompagnato tutto l’evento iniziando quando ancora le Jeep erano in azione e terminando a tarda notte. I festeggiamenti si sono protratti da giovedì a domenica, senza quasi interruzione, in un mix unico di twist, sgommate, polvere, musica, balli e tanta allegria.

jeepers meeting 2019 bruno tinelli

691 Jeep iscritte al Jeepers Meeting… ma non importa!

Sembra quindi ovvio parlare in un articolo dedicato al Jeepers Meeting di Jeep, preparazioni e prestazioni. Anche se ci sarebbe molto da dire su questi argomenti, lascio volentieri questo compito ad altri. Non è che non mi interessa ma se parlassi di Jeep, preparazioni e prestazioni non parlerei, come è d’obbligo fare, del Jeepers Meeting.

jeepers meeting 2019 bruno tinelli

Il Jeepers Meeting è fatto dalle persone e per le persone. I Jeepers, con le loro storie, le loro passioni, le loro esperienze e le loro emozioni sono i veri protagonisti di questo raduno. Anche se usare il termine raduno è riduttivo. La parola che più si avvicina alla descrizione di questo evento è per l’appunto meeting.

Più di 7000 presenze al Jeepers Meeting 2019

La JM People è una grande famiglia composta da persone, a volte diverse tra loro, che trovano nello spirito Jeep un comune denominatore che abbatte ogni differenza e barriera. Tutto questo, è possibile solo nel nome di una passione comune. Una passione così forte e così grande che è in grado di far nascere tra i Jeepers un legame indissolubile che, permettetemi il paragone, è forte come quello di sangue.

jeepers meeting 2019 bruno tinelli

Le Jeep diventano quindi il trait d’union tra persone diverse, tra le “vecchie” e le “nuove” generazioni, tra i padri ed i figli, tra le madri e le figlie ed il tutto nel nome di un marchio che è diventato leggenda e stile di vita.

 

Ecco perché un reportage sul Jeepers Meeting che parla solo di Jeep è riduttivo ed “offensivo”  sia nei confronti di Bruno Tinelli e del Jeepers Club Milano che di tutti i Jeepers.

“Stai con noi e sei uno di noi!” Bruno Tinelli

Uno tra gli aspetti più belli di questa edizione del JM è il ricambio generazionale. Non solo padri e madri che trasmettono la loro passione ai propri figli, ma anche nuove generazioni che, senza aver ereditato il “virus”, si sono avvicinate a Jeep, magari per moda, e solo in seguito hanno scoperto che essere Jeepers è bello e ti fa stare bene.

jeepers meeting 2019 bruno tinelli

Avrei voluto intervistare ognuno dei partecipanti… operazione impossibile!

Per non far torto a nessuno non pubblico le interviste anche se la cosa che più mi rimarrà nel cuore è stato l’incontro con tanti jeepers, vecchi e nuovi amici, che, con vera sincerità, mi hanno raccontato della loro passione per questo stile di vita e per la loro Jeep. Tanti storie uniche e nella loro diversità uguali le une alle altre.

 

Cari amici, è stato bello vedervi, incontrarvi e per quattro giorni condividere la vostra passione che è bella e pura come quella che ha spinto Bruno Tinelli a fare tutto questo. Restate sempre così!

jeepers meeting 2019 bruno tinelli

Alle nuove generazioni dico solo che siete il futuro di questo bellissimo mondo… mantenete la vostra passione pura come è puro un bambino che gioca e lasciate che sia sempre la vera passione, e sole lei, a guidarvi.

JM people Gallery