Maxxis Tyres King of Wales 2015

Foto e testo Paolo Baraldi

 

Presso la Walters Arena di Glynneath, Galles, dove quattro anni fa tutto è iniziato con la prima gara europea in puro stile Ultra4, si è svolta la Maxxis Tyres King of Wales 2015. Spettacolo e tanti colpi di scena hanno reso questa competizione unica ed adrenalinica.


Dopo l’ottima inaugurazione italiana del campionato Ultra4 Europe 2015, la seconda tappa è andata in scena nel sud del Galles; più precisamente presso la Walters Arena di Glynneath dove quattro anni fa tutto è iniziato con la prima gara europea in puro stile Ultra4. Da allora di strada ne è stata fatta, con miglioramenti sia tecnici, per quanto riguarda i veicoli, che di tracciato ed organizzativi. Ormai Ultra4 Europe si è posta come una tra le più importanti realtà fuoristradistiche del vecchio continente con una risonanza mediatica che ha attraversato l’Atlantico e che fa ben sperare per il futuro che vedrà sicuramente la presentazione di nuove location in Europa. Nel Galles, si sono aperti i battenti di questa corsa da giovedì 6 agosto con l’arrivo dei vari team e con le sessioni di shock tuning curate dalla King Shocks con il supporto di Offroad Armoury. Venerdi la Maxxis Tyres King of Wales è stata inaugurata con la gara dei side by side a cura del campionato britannico SXS Racing. Questo evento avvicina Ultra4 Europe ancora di più alla King of the Hammers dove ormai da anni questi piccoli e divertenti veicoli sono entrati a far parte della Hammers Week. Dopo una maches di qualificazione e due di gara, Paul e Sara Severn hanno vinto la prima SXS Racing Maxxis Tyres King of Wales. I side by side hanno gareggiato su di un percorso appositamente studiato per loro, veloce e con numerosi salti che hanno entusiasmato il pubblico presente.


Paul e Sara Severn vincitori della SXS Racing
Paul e Sara Severn vincitori della SXS Racing

Per i 4x4, la KoW è stata inaugurata nel tardo pomeriggio con il prologo presented by Gigglepin Winches di 1,75 miglia che oltre a fare classifica ha designato l’ordine di partenza del sabato. Il percorso di questa prima fase è stato veloce con una breve sessione di rock crawling in discesa. I Magnificent Seven, ovvero i sette migliori equipaggi sono scesi sul percorso per ultimi infuocando gli animi dei loro fans assiepati lungo il tracciato. Jim Marsden del team Gigglepin ha fatto segnare il miglior tempo seguito dal francese Nicolas Montador e dal portoghese Filipe Guimanaes.


Jim Marsden il più veloce del prologo
Jim Marsden il più veloce del prologo
Levi Shirley
Levi Shirley


Sabato il programma di gara prevedeva sei giri di un percorso di 22 km; il terreno di gara ha offerto ai 43 teams in gara una varietà infinita di ostacoli: rocce, acqua, fango, sottobosco guidato e tratti di pura velocità.  Nei primi giri, Jim Marsden ha tenuto la testa della gara infliggendo ai diretti avversari un grande distacco; gli unici che sono riusciti a restargli abbastanza vicino sono stati Montador, Guimanaes e Butler.

Purtroppo durante il quarto lap, Marsden si è dovuto fermare alla pit per la rottura del differenziale e del riduttore lasciando strada libera ai sui inseguitori. Nonostante una riparazione di 90 minuti, Jim ha concluso la giornata in quarta posizione. La classifica del sabato ha visto Nicolas Montador aggiudicarsi la testa della corsa, seguito da Filipe Guimanaes e da Rob Butler. L’americano Shirley dopo un ribaltamento e qualche noia meccanica ha chiuso in dodicesima posizione.

Robert Butler
Robert Butler
Nicolas Montador
Nicolas Montador

Filipe Guimanaes
Filipe Guimanaes

Jim Marsden vincitore della notturna
Jim Marsden vincitore della notturna

Sabato sera è andata in scena la Wilderness Lighting Night Stage lungo il tracciato del prologo percorso in senso contrario. Jim Marsden ha vinto anche questa prova! Domenica, ultimo giorno di gara con cinque giri di percorso, è stata forse la più emozionante giornata della Maxxis Tyres King of Wales. Un clima uggioso, per noi autunnale ma classico del Galles ha reso ancora tutto più suggestivo. Al primo giro subito un colpo di scena impensabile: Marsden costretto al ritiro per una rottura. Robert Butler ha rimontato grazie ad una guida aggressiva sino ad insidiare la prima posizione di Montador. Purtroppo la perdita del differenziale posteriore ha messo fuori dai giochi anche Butler. Nicolas Montador ha avuto così via libera per mantenere la testa della corsa e per guadagnarsi meritatamente la sua prima vittoria nel campionato Ultra4 Europe. In seconda posizione troviamo il portoghese Filipe Guimanaes che ha condotto una gara regolare ed in terza ancora una volta il team Nusu da Malta con l’equipaggio composto da Neville Ciantar e Thomas Tanti. Neville e Thomas non sarebbero mai riusciti a salire sul podio senza l’aiuto di Drew Wright, in lotta nella Legend Class per il podio. A 200 metri dal finish i maltesi sono rimasti senza benzina e lo sportivo Drew li ha trainati fino al traguardo. Per dovere di cronaca, Jim Marsden è stato premiato da King Shocks per essere stato il più veloce nella King Zone.

Nicolas Montador (FR) vincitore KOW 2015
Nicolas Montador (FR) vincitore KOW 2015
Filipe Guimanaes e Geraldo Sampaio (PT) secondi classificati
Filipe Guimanaes e Geraldo Sampaio (PT) secondi classificati
Nicolas Montador e Olivier Varet i "RE" della KoW
Nicolas Montador e Olivier Varet i "RE" della KoW
Neville Ciantar e Thomas Tanti (Malta) terzi classificati
Neville Ciantar e Thomas Tanti (Malta) terzi classificati


Marcus Williams e Lewis Tayler (UK), vincitori Legend
Marcus Williams e Lewis Tayler (UK), vincitori Legend
Ryan Dunn e Paul Dunn (UK), vinvitori nella Modified
Ryan Dunn e Paul Dunn (UK), vinvitori nella Modified

Tra i Legend la vittoria è andata a Marcus Williams e Lewis Tayler (UK) mentre nei Modified ha vinto l’inglese Ryan Dunn navigato dal figlio Paul. Con due vincitori diversi, Rob Butler in Italia e Nicolas Montador nel Galles, la lotta per il titolo di campione Ultra4 Europe  2015 è ancora tutta aperta; sarà quindi la Maxxis Tyres King of Portugal, che si svolgerà a Vimioso dal 9 al 12 settembre, ha decidere le sorti del campionato. Al momento il più accreditato è Filipe Guimanaes secondo sia in Italia che qui nel Regno Unito. Il suo diretto inseguitore, Neville Ciantar, terzo in tutte e due le gare, probabilmente non parteciperà alla gara portoghese.

Classifiche Maxxis Tyres King of Wales 2015