XTC 4x4 Collazzone

Foto e testo di Paolo Baraldi

 

A Collazzone, in provincia di Perugia, si è svolta l'ultima tappa dell'XTC 4x4 prima della pausa estiva. Come al solito il tracciato ha regalato numerosi colpi di scena e tanto spettacolo.

L’ultima tappa del campionato XTC 4x4, prima della pausa estiva, si è svolta in una assolata e torrida Collazzone. I 15 iscritti alla kermesse umbra, a causa dell’assenza di pioggia nella regione da oltre un mese, hanno dovuto fare i conti con un terreno di gara molto secco che a primo acchito poteva sembrare rendere tutto più facile. Nella realtà dei fatti, le cose non sono andate così!  La grande aderenza del tracciato ha ingannato molti equipaggi, portandoli a sottovalutare gli ostacoli con tutte le conseguenze del caso. Il formidabile grip, è stato inoltre la causa di numerose rotture degli organi delle trasmissioni che hanno impegnato gli equipaggi in lunghe riparazioni. Anche queste particolari situazioni concorrono a rendere l’Extreme Trophy Challenge un campionato completo sotto ogni punto di vista. In aggiunta a tutto questo, a Collazzone, gli equipaggi hanno dovuto dimostrarsi in grado di gestire il proprio fisico messo alla prova dalla canicola di metà luglio. Può sembrare irrilevante in una competizione di estremo dove la tecnica di guida e di winching sono le basi fondamentali ma anche una corretta idratazione ed alimentazione in situazioni così particolari possono fare la differenza tra la vittoria e la sconfitta. 

Gara 1, quella del sabato per intenderci, si è disputata su 6 speciali per i Gialli e su 5 per i Blu e Rossi. Nei Gialli, Borzi e Scali del team Traction 4x4, sono partiti subito con un ritmo impressionante vincendo tre prove e facendo segnare due secondi miglior tempi. Con questi presupposti, la vittoria di giornata non poteva che essere loro. I fratelli Giusti del team Evolution 4x4, esordienti in questa disciplina, hanno dimostrato di aver appreso le malizie del mestiere ed infatti si aggiudicano due prove speciali ed il secondo posto in gara 1. In terza posizione troviamo il team Herero 4x4, Flavio Rosato e Paolocarlo Donati, protagonista a fine giornata di uno spettacolare ribaltamento che, se ha fatto superare a pieni voti il test sul rollcage gli ha però impedito di correre per il secondo posto. Nei Blu, la lotta per la vittoria in gara 1 è stata a due tra i campioni in carica del team Evolution 4x4, Riccardo e Michele Arrigucci, ed il team di Traction 4x4 composto da Nardi e Schwarz. Entrambi gli equipaggi hanno dato luogo ad una gara spettacolare ed al fulmicotone. Nardi e Schwarz si aggiudicano gara 1 con gli Arrigucci, attardati per la sostituzione di una coppia conica, secondi. In terza posizione, tra i comuni mortali, troviamo Rubechini e Franceschini del team Evolution 4x4 che hanno dovuto faticare contro Tinelli-Ducci per ottenere il piazzamento. Tra i Rossi, la vittoria è andata a Tadini-Cutini che hanno però dovuto darsi da fare non poco per tenere testa agli esuberanti Filippo Morandini e Samuele Morganti, team Evolution 4x4, che nonostante il mezzo da categoria Blu si sono voluti cimentare nella classe regina. Morandini e Morgandi chiudono gara 1 in seconda posizione davanti ai veterani e compagni di team Cognini S.-Aguzzi.

Borzi-Scali, team Traction 4x4
Borzi-Scali, team Traction 4x4
Nardi-Schwarz, team Traction 4x4
Nardi-Schwarz, team Traction 4x4
Tadini-Cutini
Tadini-Cutini

Tra i Gialli, gara 2 è esattamente la fotocopia della corsa del sabato con Borzi-Scali del team Traction 4x4 che vincono seguiti da Giusti-Giusti e da Rosato-Donati. Sgnaliamo infine la vittoria nella prova 2 di Romani-Di Lorenzo che però non gli basta per ambire al podio. Tra i Blu, abbiamo assistito ad una bellissima rimonta di Rubechini-Franceschini, team Evolution 4x4, che riescono a vincere gara 2. La lotta per la seconda e terza posizione ha visto protagonisti Nardi e gli Arrigucci con questi ultimi che riescono ad aggiudicarsi il secondo gradino del podio. Nei Rossi, Tadini purtroppo è subito fuori dai giochi per una rottura e lascia la strada libera a Morandini-Morganti che vincono gara 2 distanziando il compagno di squadra Massimo Cognini, navigato da Mirko Alba che a sua volta mette un buon distacco tra lui ed i terzi Vici-Morganti.

Borzi-Scali, team Traction 4x4
Borzi-Scali, team Traction 4x4
Rubechini-Franceschini, team Evolution 4x4
Rubechini-Franceschini, team Evolution 4x4
Morandini-Morganti, team Evolution 4x4
Morandini-Morganti, team Evolution 4x4

Borzi-Scali, team Traction 4x4
Borzi-Scali, team Traction 4x4

Tra i Gialli, la tappa di Collazzone è stata vinta da Borzi-Scali, team Traction 4x4, con in seconda posizione i fratelli Giusti del team Evolution 4x4 e terzi Rosato-Donati del team Herero 4x4. Nardi e Schwarz del team Traction 4x4 vincono tra i Blu con in seconda posizione Rubechini-Franceschini del team Evolution e terzi, forse per la prima volta nella loro carriera i fratelli Arrigucci. A fine weekend Morandini-Morganti, team Evolution 4x4, vincono tra ì Rossi dimostrando di essere a loro agio anche in questa categoria. Tadini e Cutini sono secondi e Massimo Cognini con Mirko Alba terzi.

 

Il campionato XTC 4x4, ritornerà ad essere protagonista della scena fuoristradistica italiana a settembre con la tappa di Amandola che si svolgerà nel weekend del 2 e 3.

Nardi-Schwarz, team Traction 4x4
Nardi-Schwarz, team Traction 4x4
Morandini-Morganti, team Evolution 4x4
Morandini-Morganti, team Evolution 4x4