La Trophy Rat di Keith Northrup

Non è una hot rod, non è una rat rod e non è un trophy truck ma è Trophy Rat! Scopriamo questo stupendo rig realizzato da Keith Northrup della Northrup Fab.

Foto e testo di Paolo Baraldi

Il fronte americano di preparatori di veicoli offroad è ricco di personaggi talentuosi. Spesso però è necessario distinguersi dalla massa e costruire qualcosa che sia non solo visivamente accattivante ma che sia anche altamente performante. L’esemplare che riportiamo in questo articolo è l’ultima creazione di Keith Northrup e ben rappresenta quello che sono in grado di fare alla Northrup Fab. Il Trophy Rat, così chiamato perché racchiude in se sia l’anima di una rat-rod che quella di un trophy-truck, è una vera e propria fusione di due mondi automobilistici che raramente si incrociano.

Sorprendentemente, il progetto iniziale andava tutto in un’altra direzione, completamente diversa da quella abbiamo ora davanti agli occhi. Tutto è iniziato con un motore 5.7 GM LS6 aluminum-block V8 , proveniente da una Corvette, destinato alla demolizione. Mentre Northrup ha iniziato a ricostruire il motore, coadiuvato da C&D Machine di Kirkland nello stato di Washington, immaginava di trovare una Porsche Cayman per costruire un'auto sportiva tedesca alimentata da potenti “muscoli” americani.


Mentre la ricostruzione del motore si stava concludendo, Keith riceve una telefonata che avrebbe cambiato tutto. Dall'altra parte del telefono c'era il suo amico Tyler Anthony, che lo informava che stava rottamando alcuni vecchi veicoli facenti parte di una serie di progetti mai conclusi. Tra questi c’era un International pick up del 1937 che Northrup aveva già visto. Senza esitazione, Keith Northrup andò a ritirare l’International e, lungo la strada di ritorno alla sua officina si delineò in lui tutto il nuovo progetto.

L’International è famoso per la bassa qualità del suo telaio, quindi Northrup aveva già deciso di costruirne da zero uno nuovo. Questo gli ha dato la libertà di adeguare lo stesso ai suoi bisogni. Keith avrebbe mantenuto l'aspetto classico del pick up con tutti gli elementi originali della carrozzeria ma con sotto una nuova struttura tubolare costruita in gran parte con tubi DOM da 1 pollice. Si tratta dello lo stesso materiale con cui si costruisce un telaio Ultra4. Da come è ben realizzato, non si direbbe mai che questo è il primo tubolare con sospensioni anteriori indipendenti costruito dalla Northrup Fab. Per assicurarsi che il suo primo tentativo fosse stato un successo, Keith ha chiesto consiglio all’esperto Nick Nelson, un altro costruttore di fuoristrada. Il risultato finale è incredibile con un’escursione totale di 14”, ben 6” in compressione,controllati da ammortizzatori coil over della King Shocks da 2.5”. Questo risultato è incredibile, se si considera quanto questo veicolo è basso! La sospensione posteriore, a quattro bracci, presenta dei coilover da 2,5” ed una barra antirollio della Speedway Engineering che aiuta a fornire maggiore stabilità. Il ponte posteriore, è uno Spidertrax con differenziale Yukon Grizzly Locker e semiassi 4130 35-spline chromoly.


Keith Northrup, con l’aiuto di Tyler Anthony e Jason Blanton, ha impiegato complessivamente due anni e mezzo di lavoro per completare il Trophy Rat. "L'obiettivo alla base di tutto il progetto” , ci ha detto Keith Northrup, “era quello di  avere una hot rod, una rat rod, un trophy truck ed un gioiellino da usare in strada tutto in un veicolo solo”. Dopo aver visto questo Trophy Rat in azione, possiamo dire che  l’obiettivo più che essere stato raggiunto è stato ampiamente superato! Infatti, negli ultimi 8 mesi, questo Trophy Rat ha guadagnato una certa notorietà essendo essenzialmente il primo del suo genere. E apparso su Top Gear ed è stato anche un veicolo in evidenza al Sema Show ospitato nello stand di Nitto Tire.

Keith Northrup
Keith Northrup

Northrup Fab

Web: www.northrupfab.com

SPECIFICHE TECNICHE

- La carrozzeria è di un International pickup del 1937. Il telaio tubolare è realizzato con tubi di acciaio DOM da 1 pollice.

- Il motore GM V8 da 5.7 litri è stato preparato da C&D Machine di Kirkland, nello stato di Washington. Ora questo LS6 dispone di 320hp ed una coppia di 315Nm alle ruote posteriori in quanto si tratta di un 2WD.

- Il radiatore CBR Racing è stato fissato dietro la griglia. Il cambio utilizzato per questo veicolo è un Gearworks trophy truck TH400.

- Lo sterzo è un Howe Trophy Truck Rack con annessa pompa.

- Il ponte posteriore è uno Spidertrax con semiassi 35 spline e differenziale  Yukon con Grizzle Locker. I freni sono dei Wildwood a 6 pistoni all’anteriore ed a 4 all’anteriore con dischi Spidertrax.

- Le sospensioni anteriori sono indipendenti con A-arms e coil over King Shocks da 2.5”

- Le sospensioni posteriori sono realizzate con un 4-link con coil over King Shocks da 2.5”

- Gli pneumatici sono dei Nitto Trail Grapplers da 35x12.50 R17 montati su cerchi TrailReady Beadlock da 17”.

- Il serbatoio Jaz da 32 galloni è posizionato posteriormente sotto il “cassone”