Nuova Defender: motorizzazioni, cambio, sospensioni e prezzo

Mentre tutti gli enthusiasts sono in subbuglio per le foto del nuovo Defender rilasciate da JLR North America, arrivano altre informazioni su come sarà l'erede della leggendaria 4x4 britannica.

A fine 2018 abbiamo pubblicato, seppur ancora camuffate, le foto rilasciate da JLR North America del nuovo Defender. Oggi abbiamo ricevuto qualche dettaglio tecnico in più e siamo sempre più convinti che la difficoltà di quest’auto sarà il dover unire, come promesso da Land Rover, prestazioni off-road eccellenti al comfort ed al lusso che gli acquirenti moderni richiedono. Detto questo, quello che ci preoccupa è anche l'interpretazione dell’aspetto "duro e spartano" che prometto in JLR... staremo a vedere.

 

Dalle indiscrezioni possiamo dire ma non confermare che:

 

- la nuova Land Rover Defender sarà riproposta nelle versioni a 3 porte ed a 5 porte a passo lungo.

 

- i nomi potrebbero essere quelli precedenti con i modelli 90 e 110.

 

- la nuova Land Rover Defender nascerà sulla piattaforma MLA (Modular Longitudinal Architecture).

 

- la piattaforma sarà predisposta anche per accogliere le varianti ibrida, micro ibrida ed elettrica che arriveranno in un secondo momento.

 

- sotto il profilo dei motori dovrebbero arrivare i nuovi 2.0 litri Ingenium. Attesi al debutto il 2.0 a benzina da 200 CV ed il 2.0 a gasolio da 150 e da 180 CV.

 

- per tutte le versioni ci sarà un cambio manuale a 6 rapporti con marce ridotte abbinato alla trazione integrale. Probabilmente arriverà anche la trasmissione automatica ZF a 9 marce.

 

- schema di trazione integrale, come da comunicato ufficiale, degno di una tradizione avventuriera. 

 

- Le sospensioni abbandoneranno il ponte rigido a favore di un sistema a 4 ruote indipendenti.

 

- La produzione, infine, avverrà probabilmente nella fabbrica sita in Slovacchia, su una linea di montaggio parallela a quella di Discovery.

 

- il prezzo della versione base della nuova Land Rover Defender dovrebbe aggirarsi intorno ai 40 mila euro fino ad arrivare ad 80 mila euro.

 

Nel corso del 2019 riceveremo notizie ufficiali, mentre l'arrivo nelle concessionarie dovrebbe protrarsi fino al 2020. Almeno secondo le nuove informazioni pubblicate dalla stampa d'Oltremanica, solitamente ben informata sulle vicende del gruppo JLR.

 

ArticolI correlatI:

NUOVO DEFENDER, LE FOTO UFFICIALI

NUOVO DEFENDER 90

IL RITORNO DEL DEFENDER MA NON CON LAND ROVER

IL DEFENDER SECONDO LAND SERWIS