Il Defender non sparirà grazie alla polacca Land Serwis

La delusione tra i veri enthusiast è stata grande dopo che sono state mostrate da JLR le immagini del nuovo Defender. Dopo il britannico Jim Ratcliffe, la tradizione continuerà anche grazie alla polacca Land Serwis che costruirà un "Defender" con tutti i crismi del caso.

A settembre JLR svelerà il nuovo Defender

Manca solo qualche mese (settembre 2019) e JLR presenterà la nuova Land Rover Defender svelandone ogni dettaglio. La rivisitazione dell'off-road per eccellenza sarà invece in vendita a partire dal 2020.

 

Non c'è dubbio che il nuovo Defender ha creato molto malumore ed ha deluso gli enthusiast dell'iconico 4x4 britannico. Sembra che JLR, nonostante gli slogan, abbia intrapreso una strada che si allontana a grandi passi da come dovrebbe essere un fuoristrada duro e puro.

 

Dopo l'annuncio dell'inglese Jim Ratcliffe, che si sta apprestando a mettere in produzione la sua versione del Defender, gli affezionati di questo 4x4, avranno una nuova speranza grazie alla polacca Land Serwis.

 

 

Land Serwis farà rinascere il Defender

Nella propria officina di Wieliczka, nell'area metropolitana di Cracovia, Land Serwis possiede gli tutti gli strumenti ed i materiali per riportare in vita il Defender come tutti lo vogliono.

La Defender assemblata dal preparatore polacco risulterà ancor più robusta dell'originale. Da Land Serwis, assicurano infatti che la carrozzeria sarà ancor più solida mentre del telaio giurano che abbia proprietà di resistenza virtualmente "eterne".

 

Il modello in foto è in configurazione pick-up doppia cabina, tuttavia sarà possibile ordinare anche un Defender 90, 110 o 130.

La Defender by Land Serwis sarà dotata di un motore diesel da 2,4 litri di origine Ford. Ruote da 16 pollici con pneumatici Goodyear Wrangler All terrain e sospensioni SuperGaz.

 

Il prezzo dell'operazione? Dai 59.900 euro in su, in compenso Land Serwis applica una garanzia di 3 anni o 100.000 km.