Defender 90 V8 by WSR

I francesi Aurelien Sagar e Jeremy Gauche hanno vinto il campionato europeo 2018 di Ultra4 Europe nella categoria Stock a bordo di un Defender preparato da WSR. In questo articolo scopriremo i segreti di questo 4x4 ed anche come è facile gareggiare in questo tipo di gare nella classe Stock.

Foto in azione e testo di Paolo Baraldi - foto tecniche di Nicolas Stevenin

Il Defender 90 V8 può essere una buona piattaforma per costruire un 4x4 per la classe Stock nelle gare Ultra4? Questa è la domanda a cui risponderemo grazie a questo particolare Defender realizzato in Francia dalla WSR di Nicolas Montador.

 

La prima domanda è: perché? 

Perché costruire un veicolo per la categoria Stock mentre Nicolas Montador è conosciuto principalmente per i suoi prototipi Unlimited; classe in cui egli stesso corre nel campionato Ultra4 Europe. Nicolas ci ha risposto semplicepente perché "molti appassionati di fuoristrada pensano che abbiano bisogno di una macchina stratosferica e costosissima per correre nelle gare Ultra4. Volevo solo dimostrare che si può partecipare a queste gare e divertirsi anche con un budget limitato."

Per coloro che non lo conoscono, Nicolas Montador è il proprietario di WSR, dove progetta e costruisce veicoli fuoristrada, in particolare 4x4 da corsa. Lui stesso corre nel circuito Ultra4 sin dagli inizi di questa specilità in Europa. L'idea di costruire un 4x4 per la Stock è sempre stato un suo desiderio per mostrare la versatilità della sua attività.

La Classe Stock Ultra4

Personalmente ritengo che questa categoria sia sottostimata e questo è un peccato dato che permette a molte persone di gareggiare senza avere a disposizione un budget elevato. Può essere vista anche come una buona opportunità per entrare a far parte di un importante di livello internazionale.

 

Quali sono le specificità della classe Stock?

L’idea è quella di correre con un veicolo 4WD di produzione non modificato o leggermente modificato.

- La gabbia di sicurezza a 6 punti è obbligatoria. Le dimensioni dei tubi variano a seconda del peso (1,5"x.120" fino a 1600kg, 1,75"x0,120" tra 1600 e 2200kg e 2"x0,120" per 2200kg e oltre).

- Sono richiesti sedili da corsa con specifiche FIA/SCORE e cinture di sicurezza a 5 punti.

- Casco con dispositivo HansS e tuta antincendio.

- 2 estintori (uno interno ed uno esterno), 2 staccabatterie (veicolo e verricello), un clacson, un kit di pronto soccorso, un paio di segni (OK e SOS) e placche per i numeri di gara (sfondo blu) .

- Il veicolo deve essere un veicolo di produzione (con almeno 1000 unità costruite), mantenere il telaio e la maggior parte della carrozzeria (nessuna modifica tipo trayback).

- Le porte possono essere tagliate (mezze porte) o essere sostituite da tubi, ma devono aprirsi e chiudersi.

- I paraurti possono essere modificati.

- Le luci anteriori di serie sono obbligatorie, le alette non sono importanti purché siano montate luci di posizione e di arresto.

- I motori devono rimanere una delle varianti disponibili montate sul veicolo originale dalla fabbrica,. Ad esempio, puoi installare Rover V8 in un Defender 300TDI.

- La posizione del radiatore può essere spostata di 6" rispetto a quella di serie.

- La trasmissione deve rimanere di serie.

- Il riduttore è libero, il che significa che è possibile sostituirlo con qualsiasi altro della stessa casa costruttrice.

- Lo sterzo deve rimanere completamente meccanico, qualsiasi scatola dello sterzo può essere sostituita con quella stock, ma la posizione deve rimanere a 4"da quella di serie.

- I ponti possono essere rinforzati o sostituiti con altri.

- Lo sospensioni deve rimanere come di serie cioè non modificata la geometria e conformazione. La posizione dell'ammortizzatore è libera purché ne ia montato 1 per ruota. 2,65"di diametro x 14" di corsa è la dimensione massima consentita.

I pneumatici devono avere un diametro massimo di 35". 

Il motore di questo Defender:

Il propulsore è un 4.0 litri V8 (proveniente da un Defender del 50° anniversario). Ha un albero a gomiti stroker per spingere la cilindrata a 4.6 (nota che l'unica differenza tra un Rover V8 4.0 e 4.6 è questo particolare albero motore). L'iniezione è gestita da una centralina Sybele, con una mappatura fatta da uno degli amici di Nicolas: Yannick di AccessCars. Lo scarico è artigianale realizzato da WSR, mentre l'aria che entra all'interno del motore viene filtrata da un filtro conico.

 

La trasmissione automatica è un 3ZF 4HP22 (costruito per le gare). Il riduttore rimane quello di serie: un LT230.

Ponti e sospensioni:

I ponti del Discovery 2 hanno sostituito quelli originali. L'assale anteriore ha un blocco del differenziale al 100% ad aria, mentre l'asse posteriore è spool. Entrambi hanno un rapporto 4,75.

 

Le molle Terrafirma e gli ammortizzatori Fox da 2.5" con serbatoio esterno gestiscono le sospensioni.

 

I puntoni posteriori sono stati costruiti su misura per utilizzare gli heims al posto delle boccole. L'interasse è stato allungato di 3", portandolo a un totale di 96". I puntoni anteriori sono del Discovery 2 che sono stati modificati per adattarli sia al telaio che alle estremità dell'asse.

 

Gli alberi di trasmissione sono stati costruiti su misura da Nicolas.

 

La scatola di guida è di serie ma nuova di zecca.

 

La gabbia e l'interno

La gabbia è stata costruita da WSR ed è un intelligente mix di interni (4 punti posteriori) ed exo-cage (2 punti frontali). Essendo la sicurezza la sua preoccupazione principale, non sono stati tagliati angoli e utilizzato l'acciaio 25CD4S, anche se si poteva usare un materiale più standard come il DOM. Una A bar è stata montata sul paraurti anteriore che include anche una protezione sottostante.

 

L'interno è di fascia alta con un cruscotto in fibra di carbonio che include un display gara AIM per tenere d'occhio le diverse informazioni provenienti da una serie di sensori (pressioni, temperature, velocità, ecc ... ). Questa unità funge anche da allarme (bassa pressione, alta temperatura, ecc...).

 

I sedili sono OMP.

 

Il portellone posteriore è stato rimosso e l’interno ospita un enorme serbatoio di carburante ATL necessario per nutrire il V8 assetato.

 

Infine i pneumatici sono Toyo OMPT 285/75R16 installati su cerchi in acciaio.

Quanto costa tutto questo?

Naturalmente, una build così sofisticata ha un prezzo di fascia alta (circa 45.000 €). Tuttavia, se possiedi già un Defender e sei disposto a fare da solo il lavoro, potresti ottenere una build simile ma più economica.

IL PREPARATORE

WSR Offroad

4 rue de la richarderie, 95640 – MARINES. Francia 

Tel. (+33) 6 07 90 35 72 

Email: teamwsroffroad@orange.fr

 

Leggi anche:

WSR 500